L’Associazione Nazionale Allevatori Bovini di Razza Grigio Alpina

L’Associazione Nazionale Allevatori Bovini di Razza Grigio Alpina – A.N.A. GRIGIO ALPINA – è stata costituita il 19 giugno 1980. Il riconoscimento della personalità giuridica è avvenuto attraverso il D.P.R. n° 992 del 23 giugno 1985 e pubblicato su G.U. N. 87 del 15.04.1986. L’Associazione svolge la sua attività di selezione su tutto il territorio nazionale.
L’attività di selezione organizzata della Grigio Alpina risale agli anni quaranta del 20esimo secolo, quando furono costituite le prime Società di allevatori. Esse gestivano a livello locale l’allevamento e l’impiego dei tori riproduttori. Nel 1949 furono fondate le Federazioni Provinciali Allevatori di Bolzano e di Trento. Esse coordinavano a livello provinciale i controlli della produzione del latte e l’impiego dei tori riproduttori.
Il 28 settembre 1981 il Ministro dell’Agricoltura e delle Foreste concede il riconoscimento ufficiale al Libro Genealogico della Razza Grigio Alpina che diventa così Libro Genealogico Nazionale e viene affidato in gestione all’Associazione Italiana Allevatori.
Con il riconoscimento giuridico dell’Associazione Nazionale nel 1985 e il conseguente affidamento della conduzione del Libro Genealogico Nazionale l’A.N.A. GRIGIO ALPINA inizia la propria attività impiantando nel 1986 l’Ufficio Centrale a Bolzano e sviluppando il proprio programma di selezione.
LIBRO GENEALOGICO
DATI STATISTICI AL 31.12.2016
1.561

Allevamenti

16.855

Capi iscritti